Medicina Ayurvedica
in Torino
Medicina Ayurvedica in Torino
Zenzero e Cannella! L’aroma pungente e il gusto gradevolmente piccante dello Zenzero (Shunti in Sanscrito) stimolano il fuoco digestivo, contrastano nausea, aerofagia e flatulenza; facilitano la eliminazione delle tossine accumulate. Una calde tisana di Cannella (Tvak in Sanscrito) dolce e speziata, allontana il freddo, stimola il sistema immunitario, allevia influenza e raffreddore. E in caso di debolezza o calo di energia,ha azione tonica e stimolante.
Si è tenuto ieri a Torino, alla sede dell’Ordine dei Medici,il corso “Conoscere le medicine non convenzionali (CAM): dalla diversità all’integrazione”. Si è parlato tanto di medicina cinese e di agopuntura, ma c’è stato spazio anche per la medicina ayurvedica. Qualche parola sulla storia,un cenno ai principali testi antichi, concetti generali, un assaggio di semeiotica e di clinica, qualche immagine di trattamenti e di routine giornaliera,suggerimenti di alimentazione,presentazione di un caso clinico (emicrania). Dati nel mondo: 209 Undegraduate Colleges, 59 Postgraduate Colleges, 2957 ospedali, 14755 dispensari, 43355 letti.
Maharishi Mahesh Yogi, è conosciuto in occidente come il “guru dei Beatles “. Dopo che George Harrison partecipò ad una sua conferenza nel 1967, i Beatles decisero di provare la meditazione trascendentale e lo raggiunsero in India, a Rishikes. Giovani, artisti e personaggi di spicco, seguirono l’esempio dei Beatles negli anni successivi e Maharishi divenne una figura più che influente nella cultura giovanile degli anni 60. Allievo di uno dei più grandi saggi dell’India, Maharishi ha portato in occidente la meditazione trascendentale. Con la collaborazione di esperti ha sponsorizzato la ricerca sull’uso delle erbe secondo la tradizione ayurvedica e attualmente… Continua a leggere
Quando corpo, mente ed energia convivono in armonia tra loro e con l’ambiente esterno, c’è la salute. Se questo equilibrio viene meno e si insedia la malattia, la cura più adatta si stabilisce in base alla causa che ha provocato il sintomo. Ogni soggetto è un individuo unico e la causa dello squilibrio va ricercata, analizzata, curata, nel rispetto delle caratteristiche del soggetto stesso. Elemento fondamentale della medicina Ayurvedica è la prevenzione : evitare o rallentare la malattia, ma anche condurre una vita lunga e piacevole. La guarigione affonda le sue radici non solo nei farmaci, ma anche nella alimentazione… Continua a leggere